Recensioni

A chi vuoi bene

A chi vuoi bene di Lisa Gardner

Ho ascoltato il consiglio del mio libraio di fiducia: un bel romanzo da portare in vacanza. 

Leggi tutto:

Atti osceni in luogo privato

Atti osceni in luogo privato di Marco Missiroli

E’ un romanzo letto quasi di un fiato, nel senso che ho preso la rincorsa e al secondo tentativo mi sono aggrappata alle sue frasi brevi a effetto, spesso insolitamente solenni,

Leggi tutto:

Diario

Diario 1941-1943 di Etty Hillesum

E’ lì sul mio comodino: 900 pagine di scrittura autobiografica. L’ho sfogliato molte volte, ho letto la prefazione, l’introduzione, la breve (ahimè!) biografia di Etty, le prime 70 pagine:

Leggi tutto:

Fair Play

Fair Play di Tove Jansson

Sono seduta a gambe incrociate sul divano, la stanza rischiarata dalla portafinestra a ovest, intorno a me fazzoletti, coperta, cellulare, ogni cosa alla giusta distanza compreso il gatto arrotolato su se stesso a sfiorarmi la coscia, e tra le mani il libro. Tocca a Fair Play, una raccolta di racconti della finlandese Tove Jansson (scrittrice per bambini e pittrice, 1914 – 2001), che avevo già spiluccata in rari momenti di tranquillità serale, aspettando un momento più favorevole.

Leggi tutto:

I taccuini del ginepro

La carrozza di Velestia e L'oscura ombra di Durebor di Demetrio Battaglia

A prendere tra le mani questi due librini, uno rosso opaco e l’altro color chicco di caffè, si ha il desiderio di trattarli come cosa preziosa, esplorando con dita leggere il logo della collana impresso a secco sulla copertina, percorrendo con occhi avidi le rare illustrazioni a matita e sfiorando infine la sobria eleganza di ogni pagina, attenti a non sgualcirli.

Leggi tutto: